Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Metti questa pagina nei preferiti
Salva icona sul telefono

Diagnosticare la Fibrillazione Atriale (FA)

Come per qualsiasi condizione di salute, il primo passo per diagnosticare la FA è rivedere l’anamnesi familiare, cui probabilmente farà seguito una visita. Il tuo medico ausculterà cuore e polmoni con uno stetoscopio per valutare il tuo battito, il ritmo e la frequenza respiratoria.

Ti potrà poi prescrivere alcuni esami che possono includere: diagnostica per immagini, esami del sangue, prove da sforzo al fine di valutare la tua funzione cardiaca.

L’esame più comune per diagnosticare la FA è l’elettrocardiogramma (ECG), che misura l’attività elettrica del cuore e mostra se sono presenti o meno irregolarità. Un ECG registra il ritmo e l’attività cardiaca su una striscia mobile di carta o su una linea presente su uno schermo.

fibrillazione atriale ECG